• GIORNI VIETNAMITI

    Mi sono immersa in questo Paese come in un mare. Ho voluto amarlo come fanno i vietnamiti, con calma e allegria, e ho tentato di andare oltre i percorsi che sembrano aver tracciato per noi stranieri. Ho scelto di prendere ogni deviazione che il viaggio mi ha indicato e so che una parte di me è rimasta là. Non provo una nostalgia struggente ma quello che ho vissuto in Vietnam è un ricordo che non smette di farmi compagnia. Ognuna di queste foto mi riporta intensamente a un odore che c'era nell'aria, a qualcuno che era al mio fianco, a un paesaggio nel quale ero immersa, a quello che provavo e a dove stavo andando. (Gallery)

    2
  • gennaio 20, 2017

    Racconti da Istanbul e Balat

    A dicembre 2015 ho trascorso dieci giorni a Istanbul dormendo nell’antico quartiere di Balat. La città e l’atmosfera del quartiere mi ha stregata e il giorno che sono partita mi sono promessa di tornarci in Primavera. Ma così non è stato perché a distanza di soli dieci giorni dal mio ritorno in Italia, c’è stato un attentato contro turisti e civili, il primo di una lunga serie. Questo post è il mio reportage di viaggio, con le mie foto e alcune idee fuori dalla rotte su dove andare e cosa fare. Un ricordo indelebile del mio viaggio a Istanbul, quando  ancora credevo che nessuno avrebbe […]

  • MATERA, THE NEVERENDING PLACE

    1
  • gennaio 25, 2015

    VIAGGIARE DA SOLA

    Viaggiare da sola è un po come celebrare il fatto di stare al mondo. È la grande occasione per vedere cosa rimane di me quando per giorni e giorni nessuno conosce la mia storia e nessuno me la ricorda. Non riesco mai a programmare con un certo anticipo dove andrò e così parto dall’Italia sempre più o meno impreparata. Quasi tutti mi chiedono se ho paura. Prima di iniziare a viaggiare da sola facevo la stessa domanda a quelli che partivano in solitaria, li guardavo come fossero dei super uomini o super donne, lontani da me anni luce. Oggi non […]

  • gennaio 4, 2015

    HANOI, L’UOMO VENUTO DAL PASSATO

    29 luglio 2014 – Sono quasi le dieci del mattino e cammino con fatica lungo il marciapiede di Tran Hung Dao, una strada ampia del quartiere francese di Hanoi. Fatico perché è umido, fatico perché fa caldo, fatico perché mi sono svegliata all’alba e ho un gran bisogno di caffè. Ora che il sole è già alto Hanoi ha cambiato volto. E anche io. Sono perlata di sudore, tengo la fascia di seta rossa sui capelli che con questa umidità anche loro hanno cambiato forma, per essere più precisa l’hanno completamente persa. Non so dove fermarmi, sento il bisogno di occidente, […]

  • PORTRAITS – Ritratti di viaggio

    Esiste da sempre una geografia che corrisponde a un temperamento. Non resta che trovarla. (M. Onfrey) (Gallery)

    1
  • ABRUZZO palmo a palmo

    0
  • Parigi, la boulangerie dei pains au chocolat

    Foto singola

    0
  • La Paz, Bolivia

    (Foto singola)

    0
  • PORTOVENERE

    Giorni di pioggia nel golfo dei Poeti

    0
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.